Camposcuola Sabaudia 09-10-11 Ottobre 2019 IC OLCESE – SC MEDIA PARRI classi 1A – 1B

Buonasera genitori, la seconda giornata volge al termine e i vostri figli sono nelle loro stanze a godersi un meritato riposo. Anche oggi abbiamo vissuto insieme molteplici avventure e nuove esperienze. Stamattina abbiamo tradotto il messaggio runico recuperato della battaglia di ieri, il quale ci indicava di recarci sul lago di Paola, alla ricerca delle uova di Shellob. Giunti al lago siamo saliti a bordo di un Dragonboat e, spinti dalla forza delle nostre braccia, abbiamo vogato fino al ritrovamento delle uova.
Successivamente ci siamo recati a Sabaudia, e qui i ragazzi hanno dovuto superare delle prove piuttosto insolite, come cantare una canzone con un passante, chiedere l’età agli abitanti, o barattare oggetti bizzarri. L’impresa non è stata facile, ma è stata sicuramente molto divertente.
Dopo un pranzo più che succulento abbiamo aperto le uova di Shellob, per scoprire che contenevano un messaggio e dei frammenti di una mappa, i quali ci hanno condotti fino a Tulkas. Il cavaliere aveva bisogno del nostro aiuto, doveva sconfiggere un orco e raccogliere le tessere che custodiva. Divisi nuovamente in hobbit, nani ed elfi abbiamo dunque affrontato l’orco con coraggio, e lo abbiamo sconfitto.
Finita la battaglia siamo rientrati in hotel, per vivere un’ulteriore nuova esperienza: le emozioni di creta. Alla fine di questa intensa attività abbiamo chiesto ai vostri ragazzi le loro impressioni sulla giornata, eccone alcune:La battaglia della memoria è stata memoria è stata molto divertente perché abbiamo fatto il lavoro di squadra, la cosa più importante secondo me.

Quando siamo arrivati a Sabaudia non mi aspettavo tante sorprese. Mi sono divertita un mondo e non me lo scorderò mai!!!

Oggi siamo andati in barca e abbiamo giocato a memory con l’orco ed è stato molto divertente dal nostro punto di vista.

Alla scoperta di Sabaudia. Questa esperienza è stata indimenticabile. Era una prova di educazione perché abbiamo fatto delle domande ai passanti per scoprire la storia di Sabaudia e non solo…

L’esperienza sul Dragonboat è stata divertente perché eravamo tutti insieme, e poi anche perché siamo riusciti a trovare l’uovo. Dentro ci stava una mappa spezzata a metà, una parte l’aveva la 1B, e l’altra parte la 1A.

Buonasera genitori. I vostri ragazzi sono appena andati a dormire, dopo una giornata intensa ed entusiasmante, che ci ha regalato diverse sorprese. Il treno dal quale ci siamo salutati stamattina ci ha condotti fino a Priverno, e da lì siamo andati verso il Parco Naturale del Circeo. Entrati nella foresta ad attenderci abbiamo incontrato Tulkas, che, aiutato dai condottieri, ha rivesgliato in noi le memorie sopite, dividendoci nei popoli di elfi, nani e hobbit. I vostri pargoli hanno quindi scoperto gli antichi rifugi dei loro popoli, erosi dal tempo e dalle intemperie, e munendosi di impegno e abilità li hanno ricostruiti e ampliati. Ahimè un orco ci ha raggiunti nel bel mezzo dei lavori, ma non ci siamo lasciati spaventare, e mimetizzandoci nella foresta siamo riusciti ad ingannarlo. Successivamente i ragazzi hanno svolto un insolito addestramento, per potersi preparare al meglio in vista delle future battaglie. Battaglie che non si sono fatte attendere: i popoli hanno infatti trovato un criptico messaggio scritto in runico, e per decifrarlo sono entrati in battaglia con l’orco, al quale hanno sottratto l’alfabeto runico.
Sconfitto l’orco siamo finalmente andati in hotel, ci siamo sistemati nelle stanze, e dopo una bella doccia abbiamo riflettuto sulla giornata trascorsa insieme.

Queste sono alcune delle considerazioni dei vostri ragazzi:

È stata la mia prima volta in treno. È stata una cosa bellissima, soprattutto perché c’erano gli amici.

Mi è piaciuto molto il viaggio in treno perché eravamo tutti insieme con le mie amiche e abbiamo chiacchierato un sacco e ci siamo goduti il viaggio e il panorama (Beatrice)

Mi è piaciuto molto stare in mezzo alla natura. (Sara)

Mi è piaciuto un sacco l’addestramento anche se non abbiamo superato il filo elettrico, perché magari eravamo un po’ divisi. Invece la prova della fiducia è andata benissimo.

Mi è piaciuto l’arrivo in foresta perché ho sentito che stava iniziando una nuova avventura! (Ginevra)

La battaglia mi è piaciuta perché l’orco faceva paura perciò l’adrenalina mi saliva su tutto il corpo (Raffaella)

La battaglia è stata paurosa ma allo stesso tempo divertente.

Della battaglia mi è piaciuta la collaborazione con la mia compagna. Avevo molta ansia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...