Campo Scuola medie IC “Tedeschi” 10-12 Aprile 2017 Sabaudia

GIORNO III

Cari genitori e ragazzi, amici e parenti, ormai vi sarete rincontrati e vi sarete già raccontanti molto se non tutto delle tante avventure passate insieme. Di seguito il racconto e le emozioni di questa ultima giornata insieme.

Il terzo e ultimo giorno è cominciato rintracciando le tracce di Melcor, raggiungendolo fino alla spiaggia sotto il picco di Circe. Lì, attraverso una strategia sempre migliore, sono riusciti a recuperare tutte le gemme preziose, compresa quella contente il Cuore Oscuro, aiutando così Erold a concludere la sua missione.

Dopo, un poco di svago sulla bellissima spiaggia e un pranzo veloce in pineta, prima di visitare il borgo antico di San Felice per recuperare le energie e mangiare un gelato in compagnia

I ragazzi hanno avuto l’occasione di riflettere sul significato del loro campo scuola, su cosa avessero appreso su loro stessi e su quali impegni erano pronti a prendersi nella vita di tutti i giorni.

Ecco a voi alcune loro dirette testimonianze.

Per me il camposcuola è stato:

Molto divertente e istruttivo. Abbiamo vissuto bellissime esperienze nella natura. Regina D.

Un’esperienza bellissima e non solo: mi sono stupita per quello che abbiamo. Martina

Bello, divertente e super fantastico. =) Flavia C.

Un’esperienza strana. Alessio

Un’esperienza bellissima di tante avventure divertenti e avrei voluto che fosse durato di più. Giulia

Fantastico e pieno di emozioni che non avevo mai provato. Diego D.

Molto bello, ho vissuto un’esperienza molto avventurosa mi sono divertita tantissimo, ho conosciuto molte perone, non me ne dimenticherò mai. Fariha K.

Bellissimo, molto emozionante, ma ho anche sconfitto le mie paure. Infatti in alcune attività avevo paura ma comunque ho partecipato. Elena M.

Divertente sopratutto il secondo giorno al lago. E’ stata sopratutto un’occasione per rafforzare il legame con i miei amici. Gabriele

Sia divertente sia un po’ noioso. Anonimo

Diseducativo, eravamo in un posto con molti rami e c’era anche un orco. Anonimo

Bello. Davide

Un momento per conoscersi meglio e di divertimento. Anonimo

Bello perchè diverso dagli altri. Anonimo

Bello e noioso allo stesso tempo. Romeo

Un’occasione in più per rafforzare le amicizie e imparare a ragionare come una squadra. Leonardo

Divertente e molto ma molto bello!! Ci siamo divertiti molto!! Isabella b.

Magnifico perchè abbiamo imparato a stare insieme, ma anche in silenzio, facendo capire a tutti che la confusione è fastidiosa. Ci ha fatto vivere dei momenti di condivisione ma di divertimento. Spero di tornarci presto. Reel E.

Molto divertente e mi ha dato modo di sperimentare delle nuove cose e ho fatto delle esperienze bellissime. Mi ha fatto capire come si sentono le persone e quali possono essere i sentimenti di ognuno. E’ stato divertente e un’esperienza che non dimenticherò mai. Flavia P.

Bello e divertente anche se le numerose interruzioni hanno rallentato tutto e tutti. Alessandro D.

Bellissimo, mi sono divertita molto ma anche molto stancante. Non vedo l’ora di rifarlo. Giulia P.

Bello e stancante. Marco C.

Emozionante, pauroso e divertente. Anonimo

GIORNO II

Oggi i vostri ragazzi hanno solcato le acque del lago di Arda ed esplorato la contea in cerca di informazioni che potessero indicargli la via per proseguire il loro cammino a fianco di Erold per ritrovare il Cuore Oscuro e salvare così le genti della terra di Arda.

Dopo un riposo e un po’ di svago hanno affrontato la battaglia della memoria, recuperando le sacre immagini che gli hanno indicato dove poter incontrare il giorno seguente Melcor e così sfidarlo nella battaglia conclusiva.

Infine, si sono presi un momento di stacco da tutto, e bendati ascoltando la musica hanno plasmato le loro emozioni sulla creta.

Ecco le loro emozioni della giornata:

Alla scoperta della contea:

In gruppo giravamo per Sabaudia a chiedere alle gente beratti… è stato imbarazzante ma bello! Giulia P.

Imbarazzante e divertente. Mirko

Bellissimo perchè abbiamo barattato.

Ci siamo divertiti tantissimo.

Sul Lago con il Dragon Boat:

Il momento più bello della gita. Non l’avevo mai fatto e questa nuova esperienza mi ha emozionato.

Paura.

Mi è piaciuto tantissimo ma è stato anche faticoso. Elena R.

Bello.

La mia attività preferita. Bello ma faticoso.

Lavoro di squadra.

All’inizio ero molto agitato, la barca cominciava a traballare ma poi tutto si è aggiustato con il supporto morale del tamburo, delle prof e di Erold, è stata un’esperienza fantastica. Diego D.

Stare sul Dragon Boat è stato molto bello perchè in quel momento tutti ci potevamo ascoltare l’un l’altro, ma anche perchè c’era il supporto degli altri. Mi è piaciuto molto.

Stare li sopra è stato bellissimo, all’inizio oscillavamo un bel po’, ma alla fine poi no. Mi è piaciuto tantissimo. Giulia P.

La battaglia del memory:

Di tutto di più. Divertentissimo!

Una cosa fighissima.

Molto bello ma avevo paura dell’orco. Elena R.

Felicità, fighissimo.

E’ stato divertente, ma tutti avevamo paura dell’orco che ci seguiva. Giulia P.

E’ stata un’esperienza fantastica, divertentissima ma sopratutto quando c’era l’orco che ci inseguiva. Giulia M.

E’ stato bellissimo fare questo gioco però fate attenzione c’era un orco! Martina D.

E’ stata un’esperienza bellissima, c’era tanta tensione! Fariha K.

Emozioni di creta:

Abbiamo formato le nostre emozioni.

Ho provato tranquillità.

Leggerezza.

Sensibilità.

Felicità ma anche tristezza.

E’ stato rilassante. Elena R.

Liberazione. Flavia

A me è piaciuto fare questa esperienza perchè potevamo fare tutto quello che ci veniva in mente. Ma anche perchè di solito siamo sempre comandati. Qualche volta non ci danno fiducia. E’ stato bellissimo!

E’ stato bellissimo.. mi sono rilassata, poi potevi fare tutto quello che ti è venuto in mente. Giulia P.

E’ stato stupendo e molto rilassante. Flavia C.

A domani per nuove emozioni!

GIORNO I

Cari genitori, parenti e amici,

i ragazzi sono ormai nei loro letti, godendosi il loro meritato riposo. Oggi, dopo un non lungo viaggio in treno sono entrati nella foresta di Arda, dove hanno incontrato un leggendario cavaliere che li ha chiamati qui a lui per aiutarlo in una eroica missione: salvare la terra di Arda. I ragazzi sono rientrati in possesso delle loro identità leggendarie, hanno costruito e abbellito i loro villaggi e hanno assistito alla brutalità dell’orco. Dopo un veloce pasto, hanno cominciato la loro avventura attraversando un ‘burrone’ camminando su una corda, utilizzando ingegno e lavoro di squadra. Una passeggiata bendati per riacuire i propri sensi e poi la sfida per aprire la porta di Isengard trovando la combinazione giusta.

Trovato l’ultimo indizio, si sono recati al Gran Consiglio, dove un orco proteggeva l’alfabeto runico utile a tradurre le indicazioni incontrate.

Dopo, una veloce doccia, un bel gelato e tutti a nanna.

Ecco alcune parole uscite dalla loro condivisione rispetto alla giornata di oggi.

FIDUCIA, AIUTO, RISPETTO, DIVERTENTE, FATICOSO, STRANO, BELLO, MERAVIGLIOSO, PAURA, EMOZIONANTE, LASCIARSI GUIDARE DAGLI ALTRI, TROVARE INSIEME UNA SOLUZIONE, STRATEGIA, LAVORARE INSIEME, GIORNATA ‘INSEGNATIVA’, e molto altro ancora..

A domani per le prossime emozioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...